Personaggi in cammino

scarponi da trekking alt

Personaggi in cammino , quanti ne abbiamo incontrato in cammino. In cammino abbiamo conosciuto molte persone e molti personaggi. I personaggi sono proprio quelli in cui poni l’attenzione.

Nel cammino come nella vita si trovano persone educate che salutano con un sorriso e personaggi poco educati che anneriscono la segnaletica solo per il gusto di farlo. C’è l’introverso e lo sbruffone. Il simpatico a tutti i costi che cerca in ogni modo di saltare da un gruppo all’altro cercando in tutti i modi di intossicare tutti per forza. Ma c’è anche quello simpatico davvero che allieta serate negli ostelli.

E ancora

Facendo i miei cammini con le amiche il “gallo del pollaio” lo abbiamo sempre trovato, personaggi buffi che scambiano il cammino per un villaggio turistico. I precisi, quelli che già dalla sera prima meticolosamente hanno già tracciato il loro percorso e sanno già esattamente dove si fermeranno a pranzo senza lasciarsi dal momento in cui ti viene fame.

I rumorosi, sono per lo più detestati durante i silenzi nell’ostello. Sono capaci di fare rumore con tutto, dallo zaino tirano fuori tante buste della spesa rumorose, fanno telefonate ad alta voce infastidendo tutti gli altri che cercano di rilassarsi prima di cena.

Personaggi in cammino

Sulle mesatas abbiamo conosciuto l’unica persona che veniva dal senso opposto. Era un tedesco che era arrivato a Santiago, ma non voleva tornare a casa, cosi ha deciso che doveva riflettere un altro mese. Sempre sulle mesatas abbiamo incontrato una nonna americana con 2 nipotini che allenava come due Marines.

Quelli che parlano da soli secondo me dopo ore di solitudine e di introspezione rientrano nella categoria della normalità. Quelli che appena conosci evidenziano il fatto di essere nella vita reale medici, avvocati, architetti come se a qualcuno potrebbe interessare.

Sul cammino c’e’ una varia umanità sopratutto di belle persone. Persone e personaggi che ricordai per molto tempo. Ovviamente nessuno dei personaggi sopracitati toglieranno il bello che s’incontra sul cammino, anche loro fanno parte del cammino proprio come nella vita.

2 Comments on “Personaggi in cammino

  1. Hai ragione.. Sul cammino incontri tante persone.. Alcune di loro un segno lo lasciano.. Tipo quel ragazzo che senza averci mai parlato o rivolto la parola.. Ci ha lasciato il suo materassino per dormire fuori dall’ostello dato che era pieno. Oppure quell’anziano signore che arrivava da Lourdes e attraverso il cammino era diretto a Fatima. Oppure quel ragazzo che diceva di aver perso il portafoglio e i documenti e che tutti abbiamo aiutato e sostenuto nelle varie tappe fino a Santiago e poi inaspettatamente ci ha offerto una mega cena a base di pesce.. Xchè il suo scopo era vedere.. Verificare con mano la bontà delle persone per poi ringraziarle così. Oppure quel pellegrino che quando ho avuto male alla spalla ha portato il mio zaino insieme al suo fino alla tappa successiva.. Così.. Senza chiedere.. Senza pretendere.. Senza aspettarsi un grazie…

    • Hai veramente ragione, accadono delle cose impensabili. Ovviamente porteremo sempre con noi il bellissimo ricordo che ci lasciano. Il bello che a fare questi gesti sono perfetti sconosciuti e sopratutto provati dalla stanchezza del cammino. Grazie pellegrina. Ultreya!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *